Porti

Porti della Toscana

I porti di Castiglione della Pescaia, quello di Marina di Grosseto, del Puntone di Scarlino, di Punta Ala e di Talamone, ma anche molti altri nella Toscana rendono tale Regione una macro area con strutture ricettive e turistiche che hanno fatto rete.

Cosa leggerete in questo articolo:

  1. Porto Marina di Grosseto
  2. I Porti della Toscana come rete
  3. Elenco dei porti e rilevanza degli stessi

1. Porto Marina di Grosseto

Questo è il porto dell’omonima località balneare facente parte del comune di Grosseto, città in cui vi ricordo è situata la sede di Black Sail in caso vogliate venire a trovarci (viale Europa 55). Dentro il porto, si collocano due aree separate per l’ormeggio di natanti. Le barche che hanno dimensioni ridotte hanno la possibilità di usufruire di aree riservate i cui posti sii concentrano presso le due banchine che corrispondono all’ultimo tratto delle sponde del canale, invece le barche di dimensioni maggiori possono ormeggiare nella zona del porto che trova collocazione nel primo tratto di mare avente un fondale molto più profondo.

Una coppia di fari va a segnalare questa infrastruttura nelle ore più oscure della notte alle barche in uscita, in entrata e in transito in mare.

2. I porti della Toscana come rete

La Toscana si avvale di una vera e propria rete di porti per la mobilità di persone e merci, ciò viene testimoniato dal sistema di cui i porti toscani si sono dotati andando a separare:

  1. porti di interesse regionale, nazionale ed internazionale di Livorno, Carrara e Piombino,
  2. porti sede di Autorità Portuale
  3. porti regionali e interregionali
  4. porti e approdi turistici

3. Elenco dei porti e rilevanza degli stessi

I porti che hanno una rilevanza economica nazionale ed internazionale disciplinati dalla Legge n.84/1994, sono:

  • Livorno
  • Capraia
  • Piombino
  • Portoferraio
  • Rio Marina
  • Marina di Carrara

I porti a vocazione turistica e sedi di Autorità portuale nazionale sono quattro:

  • Darsena Medicea
  • Capraia
  • Darsena Medicea di Portoferraio
  • Marina di Carrara

Invece i porti regionali che hanno una rilevanza commerciale secondo la Legge Regionale n.23 del 2012 sono:

  • Viareggio
  • Porto Santo Stefano
  • Isola del Giglio
  • Marina di Campo

Porti come approdo turistico:

  • Porto del Cinquale
  • Approdo del Cinquale
  • Porto di Viareggio
  • Bocca d’Arno e approdi fluviali lungo l’Arno
  • Marina di Cala dé Medici
  • Rosignano Solvay
  • Marina di Cecina
  • San Vincenzo
  • Marina di Salivoli
  • Etrusca Marina
  • Punta Ala
  • Marina di Grosseto
  • Porto del Valle (Porto Santo Stefano – Grosseto)
  • Cala Galera
  • Esaom Cesa (Elba)
  • Marciana Marina (Elba)
  • Marina di Campo (Elba)
  • Porto Azzurro (Elba)

In conclusione è bene evidenziare le infrastrutture portuali delle isole minori che ricadono nella macro area dell’arcipelago toscano e che possiedono un collegamento passeggeri:

  • Capraia
  • Cala San Giovanni
  • Cala Maestra
  • Cala Spalmatoio
  • Gorgona

Invece i punti di ormeggio della Toscana sono:

  • Marina di Massa
  • Forte dei Marmi
  • Nazario Sauro
  • Castel Sonnino
  • Foce del Chioma
  • Porticciolo Rossana
  • Castiglioncello Nord
  • Castiglioncello Sud
  • Marina di Vada
  • Baratti
  • Terre Rosse
  • Carbonifera
  • Follonica
  • Fiumara del Puntone
  • Talamonaccio
  • Foce dell’Albegna
  • Santa Liberata
  • Porto Vecchio
  • Magazzini (Elba)
  • Sant’Andrea (Elba)
  • Punta Polveraia (Elba)
  • Golfo Stella (Elba)
  • Giglio Campese (Giglio – Grosseto)

 

Un commento su “Porti della Toscana

  1. barca usata ha detto:

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *