Cosa si intende con il termine saldatura a TIG

saldatura tig alluminio acciaio

Se ci si basa sulla terminologia impiegata dall’AWS (sigla di American Welding Society), che è l’Ente di Standardizzazione del settore della saldatura, la saldatura a TIG è definita come quel procedimento di saldatura ad arco effettuabile per mezzo di un elettrodo infusibile di tungsteno, sotto la protezione di un gas inerte.

La lavorazione di alluminio e acciaio si avvale anche di questa tipologia di saldatura TIG, che significa Tungsten Inert Gas, definita anche come GTAW (Gas Tungsten Arc Welding).

La saldatura TIG è un procedimento molto diffuso in quanto permette di ottenere una saldatura di elevata qualità (in particolare è particolarmente indicata per materiali con caratteristiche come quelle dell’alluminio, che è leggero e resistente, ma problematico per la saldatura a causa del basso punto di fusione), ma è anche una procedura che ha bisogno di addetti competenti e qualificati.

Come saldare a TIG: le fasi del processo di saldatura

Per conoscere al meglio il procedimento che porta a saldare con questo metodo, bisogna innanzitutto premettere che per ottenere delle saldature TIG professionali occorrono i seguenti materiali:

  • generatore di corrente;
  • torcia (quest’ultima è composta da un elettrodo di tungsteno, un bocchello di alimentazione del gas di protezione, una guaina isolante, un alimentatore elettrico, un elettrodo;
  • una bombola del gas di protezione;
  • una bacchetta di metallo d’apporto, anche se quest’ultima non sempre occorre.

Ricordiamo, inoltre, che la saldatura a TIG prevede delle differenti modalità di esecuzione:

  • saldatura TIG manuale, dove sia l’elettrodo che la lunghezza d’arco vengono controllati dal saldatore;
  • saldatura TIG semiautomatica, dove in questo caso elettrodo e lunghezza d’arco vengono controllati dalla macchina saldatrice, mentre spetta al saldatore lo spostare l’elettrodo durante l’esecuzione della saldatura;
  • saldatura TIG automatica, dove ogni operazione viene controllata ed effettuata dalla macchina saldatrice.

Come avviene il funzionamento di una saldatrice TIG?

Intorno all’elettrodo fluisce un gas di protezione portato sul bagno di fusione, attraverso l’impiego di un bocchello realizzato in materiale ceramico. La torcia è mossa verso la lunghezza del giunto così da spostare il bagno di fusione, che determina:

il posizionare l’elettrodo infusibile di tungsteno ad una distanza di pochi millimetri;

il mantenimento in modo stabile della distanza sopra menzionata.

L’operatore, una volta che l’elettrodo è stato portato (grazie alla torcia) sul piano di fusione, ha la possibilità di effettuare la saldatura a TIG muovendosi con una certa libertà, ma mantenendosi sempre a distanza di sicurezza.

Attraverso questa metodologia si possono salvare differenti tipologie di metalli (in particolare ricordiamo la saldatura TIG dell’acciaio inox e la saldatura TIG dell’alluminio) e lo si può fare utlizzando la bacchetta di metallo d’apporto, ma anche semplicemente mettendo una accanto all’altra le estremità che necessitano della saldatura (senza, in questo casa, usare alcun tipo di materiale di apporto).

Vantaggi che si ottengono con il saldare a TIG

Quando si parla di saldature TIG è giusto soffermarsi anche su quelli che sono i vantaggi che si possono ottenere con l’impiego di questa tecnologia di saldatura. In particolare:

  • il processo può essere automatizzato, così da far fare buona parte del lavoro, se non tutto, alla macchina saldatrice;
  • si tratta di un processo di saldatura che consente di lavorare con una certa comodità, aspetto garantito dalla facile manipolazione della strumentazione e dalla semplice gestione dell’arco;
  • una saldatura TIG è quasi sempre un lavoro preciso, di elevata qualità con saldature nette che non presentano nè alcun tipo di scoria, né tracce di ripetuti passaggi di saldatura;
  • la saldatura può essere realizzata con un’unica passata soprattutto su materiali di piccolo spessore, dai decimi di millimetro sino ad uno spessore che solitamente non supera i 6 millimetri (la saldatura TIG dell’acciaio inox, ad esempio, viene eseguita fino ad uno spessore massimo di 3 millimetri). Per spessori superiori si consigliano anche altri tipi di procedimento, onde evitare il ricorrere a più passaggi.

Saldatura a TIG: Black Sail e l’utilizzo di questa procedura per il comparto nautico

saldatura passerella in alluminioTra i servizi offerti a Grosseto dalla nostra ditta, garantiamo anche le lavorazioni ottenute con il metodo della saldatura TIG, in particolare siamo specializzati in saldatura TIG di acciaio inox ed alluminio.  

Improvvisarsi in questo tipo di lavori può portare a risultati poco soddisfacenti, per non dire scadenti e per tale ragione occorrono operatori altamente specializzati. Black Sail, oltre ad essere un negozio specializzato nella produzione artigianale di articoli per la nautica come passerelle, scalette ed accessori vari, si avvale anche di personale altamente qualificato nell’utilizzo della saldatura a TIG.

Realizziamo saldature impeccabili in quanto siamo dei veri professionisti nel settore. Puoi affidarci qualsiasi lavoro di saldatura TIG di cui hai bisogno, sia per accessori nautici che per altre lavorazioni, come ad esempio tubi tondi, tubi pieni, angolari, quadrati, rettangolari, piatti.

Oltre a saldare a TIG realizziamo anche altri lavori con alluminio ed acciaio inox (puoi scoprire nel dettaglio di cosa si tratta visitando l’apposita sezione del sito).

Se abitate a Grosseto o vivete in zona potete venirci anche a trovare presso la sede della nostra ditta, situata in Viale Europa 55, oppure potete contattarci telefonicamente o attraverso il form di contatto. Le nostre lavorazioni vengono spedite in tutta Italia con tempi di consegna brevi, inoltre vi paghiamo noi la spedizione!